Arbitro: Angelelli diTerni. Arbitro: Paparesta di Bari. Vinicio. Reti: 44' Passarella, 47' rig. Al 33' però il Pisa risponde con una azione di Berggreen che marca l'area di rigore come suo territorio e segna un gran gol. Sugli spalti invece i pisani vogliono restituire ciò che è accaduto all'andata, nella quale i pisani erano stati aggrediti (fu aggredita una famiglia di tre persone alla fermata dell'autobus). "Voglio qui, accanto a me, Vinicio" ha detto Anconetani e mentre l'allenatore si avvicinava al suo fianco, ha tirato fuori il libretto degli assegni e ha staccato uno da 370 milioni, il premio salvezza, che dopo il pareggio di domenica scorsa era stato raddoppiato. All. Arbitro: Paparesta di Bari. Serie A 1982/1983: Ultime notizie, Calendario e risultati, Classifica, Squadre, Marcatori. 10 aprile 1983 -26. giornata PISA-UDINESE 0-0 PISA: Mannini, Secondini (16' Garuti), Massimi, Vianello, Pozza, Mariani, Berggreen, Occhipinti, Sorbi, Casale, Todesco (73' Birigozzi). In Coppa Italia la squadra fu invece eliminata nel primo turno nell'ottavo girone di qualificazione, giungendo terza in un girone a sei squadre che ha promosso agli ottavi Bari e Inter. Casale. La risata generale è stata interrotta da Romeo, che finalmente aveva ripreso fiato e un colorito meno paonazzo: "Dobbiamo andare a salutare gli amici di Santa Vittoria. PISA: Mannini, Secondini, Massimi, Vianello, Pozza, Riva, Berggreen (81' Caraballo), Mariani, Sorbi, Casale.Todesco (88' Ugolotti). La loro festa, cominciata a Torino, è continuata a Pisa. All. Nella stagione 1982-1983 dopo tre salvezze stentate, nel campionato di Serie A l'Udinese ha raccolto un sesto posto finale, mancando per tre punti la qualificazione in Coppa UEFA.. Anche il ritorno è ostico contro la Roma. Vinicio. al 64' è Berggreen che segna il gol del 2 a 1 aumentando il rammarico per l'esito dell'incontro. Vinicio. Dopo 6 gare senza vittorie il Pisa torna al successo contro l'Avellino. All.Vinicio. Vinicio. PISA: Mannini, Secondini, Riva (60' Pozza), Vianello, Garuti, Gozzoli, Berggreen, Casale, Caraballo, Occhipinti,Todesco (60' Ugolotti). Vinicio. Reti: 53' rig. All. Il gol è di Vignola, nel primo tempo, su azione. Contro l'Ascoli è un'altra storia. ASCOLI: Brini, Menichini, Boldini, De Vecchi,Gasparini, Nicolini, Novellino (68' Trevisanello), Carotti, Pircher (46' Scorsa),Greco, Monelli.All. Vinicio. Arbitro:Vitali di Bologna. E' delirio sugli spalti. 6 marzo 1983 - 22. giornata INTER-PISA 0-1 (0-0) CAGLIARI: Malizia, Lamagni, Azzali, Restelli, Bogoni (31' De Simone), Loi, Mazzarri (59' Quagliozzi), Uribe, Piras, A. Marchetti, M. Marchetti.All. Nel caso di problemi di visualizzazione o di errori, omissioni, inesattezze relative ai dati contenuti nel presente sito, siete pregati di segnalarlo al seguente indirizzo di posta … Paolo Rossi, Rossi Paolo, Paolo Rossi Partite disputate Campionato 1982/83, Rossi Paolo Partite disputate Campionato 1982/83, Paolo Rossi Juventus GENOA: Martina, Faccenda, Testoni, Corti, Onofri, Benedetti, Viola (88' Fiorini), Peters, Antonelli (60' Chiodini), lachini, Briaschi. L'accesissima rivalità tra le due tifoserie causa scontri fin dalla mattinata; in campo invece la gara è spettacolare. Stagione. A Cagliari il Pisa pareggia 1 a 1 dopo essere andato in svantaggio nel primo tempo. Pesaola, PISA: Mannini, Secondini, Riva, Vianello, Garuti, Caraballo, Berggreen, Casale (30' Mariani), Sorbi, Occhipinti, Ugolotti. Per il pareggio si deve aspettare il secondo tempo con un'incornata di Birigozzi. Il danese segna e il portiere compie grandi parate. 1982-83 - Serie A. Dopo la trionfale promozione della stagione precedente, il Pisa si ritrova finalmente in Serie A, a rivaleggiare nel torneo più bello del mondo. Mazzone. … Reti: 6' De Vecchi, 12' Monelli, 21' Todesco, 68' Birigozzi. PISA: Mannini, Secondini, Riva, Vianello, Garuti, Gozzoli, Berggreen, Casale (83' Caraballo), Sorbi, Occhipinti, Todesco (71' Birigozzi). All. AVELLINO: Tacconi, Osti, Ferrrari, Schiavi, Favero, Albiero (74' Bergossi), Centi, Tagliaferri, Barbadillo, Vignola, Skov (49' Limido).All.Veneranda. Pisa vincitore e primo in classifica. All. Arbitro: Ballerini di La Spezia. Un sito dedicato interamente alla Roma (gialla come er sole, rossa come er core mio) dove troverai file audio, video, immagini e notizie. All. All. Rete: 77' Berggreen. All. 27 febbraio 1983 - 21. giornata VERONA-PISA 2-1 (1-0) INTER: Bordon, Bergomi, Baresi, Marini, Collovati, Bini (18' Sabato), Bagni, Miiller, Altobelli, Beccalossi, Bergamaschi (79' Juary). AVELLINO: Tacconi, Osti, Ferrrari, Schiavi, Favero, Albiero (74' Bergossi), Centi, Tagliaferri, Barbadillo, Vignola, Skov (49' Limido).All.Veneranda. Liedholm. SAMPDORIA: Conti, Ferroni, Pellegrini, Casagrande, Guerrini, Bonetti, Bellotto, Scanziani, Chiorri (65' Zanone), Brady, Mancini (86' Maggiora).AII. Arbitro: Magni di Bergamo. All.Vinicio. Comunque sia, si chiude una stagione trionfale nella quale per la prima volta nella storia il Pisa rimane in serie A. Ecco la formazione tipo del Pisa in quest'annata: Ecco invece le presenze e le reti della squadra: Ecco la classifica finale di questo campionato: SERIE A 1982/83 (blu=scudetto, rosso=retrocesse). PISA: Mannini, Pozza, Massimi, Vianello, Garuti, Gozzoli (73' Birigozzi), Berggreen, Casale, Mariani, Occhipinti (46' Sorbi), Todesco. Pesaola, PISA: Mannini, Secondini, Riva, Vianello, Garuti, Caraballo, Berggreen, Casale (30' Mariani), Sorbi, Occhipinti, Ugolotti. 24 ottobre 1982 - 7. giornata PISA-INTER 1-1 (0-0) PISA: Mannini, Secondini, Riva (70' Massimi), Vianello, Garuti, Gozzoli, Berggreen (70' Birigozzi), Casale, Sorbi, Occhipinti, Ugolotti. Glielo avevo promesso e se non lo facciamo è un grosso spregio". PISA: Mannini, Secondini, Riva,Vianello, Garuti (61' Birigozzi). 15 maggio 1983 - 30.giornata PISA-FIORENTINA 0-0. ), Danova, Galbiati.Torrisi (72' Rossi), Dossena, Selvaggi, Hernandez, Borghi. Ulivieri. Berggreen. A. Insomma, "mejo perdello he trovallo" come cita un famoso detto coniato per l'occasione. NAPOLI: Castellini, Bruscolotti, Ferrario, Marino (46' Amodio), Krol, Celestini"(63' Capone), Vinazzani, Dal Fiume, Diaz, Criscimanni, Pellegrini.AII. 19 settembre 1982 - 2. giornata PISA-NAPOLI 2-0 (1-0). All.Vinicio. FIORENTINA: Galli, Cuccureddu, Contralto, Sala, Pin, Passarella, Bertoni (81' Rossi), Manzo, Graziani, Antognoni, Massaro (88' Bellini).All.DeSisti. PISA: Mannini, Secondini (22' Riva), Massimi, Vianello, Pozza, Gozzoli, Berggreen, Casale, Mariani, Occhipinti, Todesco (65' Birigozzi). Arbitro: Agnolin di Bassano del Grappa. A Torino, risultato storico per la squadra di Anconetani, che al Comunale, con 7000 tifosi al seguito, ottengono una insperata vittoria in trasferta e la matematica salvezza combinata con gli altri risultati di giornata. Arbitro: Ballerini di La Spezia. Vinicio. 19 dicembre 1982 - 13. giornata GENOA-PISA 1-0 (1-0) La partita di ritorno tra Pisa e Fiorentina in campo non presenta molte emozioni. Arbitro: Magni di Bergamo. La quarta giornata vede di scena lo scontro tra la capolista e la seconda in classifica. Vittoria importantissima e prestigiosa per il Pisa in maglia gialla che va a segno con una rete caotica su autogol di Marini, scaturito da una conclusione di Todesco al 72'. Arbitro: Menegali di Roma. STAGIONE 1982 - 1983. All.Vinicio. Rossi, 33' Berggreen, 38' Bettega, 61' Ugolotti. Il rammarico è di aver perso con un gol dubbio di Penzo su sospetto fuorigioco. Vinicio. Marini. Arbitro: Fieri di Geneva. Casale. L'accesissima rivalità tra le due tifoserie causa scontri fin dalla mattinata; in campo invece la gara è spettacolare. PISA: Mannini, Secondini, Pozza, Vianello, Garuti, Gozzoli, Berggreen, Casale, Sorbi (46' Todesco), Occhipinti, Mariani. Dopo 6 gare senza vittorie il Pisa torna al successo contro l'Avellino. Casale. TORINO: Terraneo, Corradini (69' Salvadori), Beruatto, Ferri, Danova, Galbiati, Torrisi (56' Comi), Dossena, Selvaggi, Hernandez, Borghi. GARE DELLA FIDELIS NEL CAMPIONATO 1982/1983 Riproduzione, anche parziale, vietata, salvo ... FIASCHI di PISA: 73 D'ASCOLI, 79 FRANCAVILLA, 69 FIORILLO aut. 6 marzo 1983 - 22. giornata INTER-PISA 0-1 (0-0), INTER: Bordon, Bergomi, Baresi, Marini, Collovati, Bini (18' Sabato), Bagni, Miiller, Altobelli, Beccalossi, Bergamaschi (79' Juary). Capienza: 25.000 Spettatori presenti: 28.518 . A Torino, risultato storico per la squadra di Anconetani, che al Comunale, con 7000 tifosi al seguito, ottengono una insperata vittoria in trasferta e la matematica salvezza combinata con gli altri risultati di giornata. Garuti, Berggreen. Giagnoni. Rete: 17' aut. Bella prestazione fuori casa del Pisa. Vinicio. Italy Championship 1982/83. Pochi minuti dopo però Bettega realizza la rete del 3 a 1 e nulla serve la successiva segnatura di Ugolotti su un precisissimo colpo di testa. VERONA: Garella, Oddi, Marangon, Volpati, Spinosi, Tricella, Fanna (87' Gibellini), Sacchetti, Di Gennaro, Dirceu, Penzo. E' andato a segno Todesco, poteva raddoppiare Birigozzi, ha messo al sicuro il risultato Sorbi, Tutto nel giro di dieci minuti, dal 14' al 24'. 10 ottobre 1982 - 5. giornata CAGLIARI-PISA 1-1 (1-0). CAMPIONATO. A questo punto il Pisa molla gli ormeggi e la Roma prima passa in vantaggio sempre con Pruzzo, poi  minuti più tardi chiude i conti con un gol di Maldera. Arbitro: Barbaresco di Cormons. I giocatori nerazzurri corrono a tutto campo fin dall'inizio e proprio al 1' minuto Todesco, sugli sviluppi di un calcio d'angolo scaglia un grande sinistro da fuori area che termina in rete. Per la cronaca la partita finisce 2 a 1 in favore dei viola con una rete su punizione di Passarella e un rigore di Antognoni. PISA: Mannini, Pozza, Massimi, Vianello, Garuti, Gozzoli, Berggreen, Casale, Mariani, Occhipinti,Todesco. Stagione. Importante evento è la nascita del gemellaggio tra le due tifoserie, che perdurerà a lungo negli anni, risultando il più duraturo tra i gemellaggi del Pisa. SAMPDORIA: Conti, Ferroni, Pellegrini, Casagrande, Guerrini, Bonetti, Bellotto, Scanziani, Chiorri (65' Zanone), Brady, Mancini (86' Maggiora).AII. Arbitro: Benedetti di Roma. La squadra di Vinicio supera lo sbandamento iniziale e da quel momento fa la partita; al 21' infatti Sorbi trova Todesco che tira di prima intenzione battendo il portiere e accorciando le distanze. A. La vittoria permette ai nerazzurri di rifiatare in classifica. All.Vinicio. Liedholm. 7 novembre 1982 - 9. giornata JUVENTUS-PISA 3-2 (3-1) Mazzone. Ulivieri. All. Arbitro: Magni di Bergamo. ©2010 - Questo sito e' stato realizzato da Paolo Ravelli in collaborazione con se' stesso. Fuori dallo stadio c'è solo un manipolo di tifosi. VERONA: Garella, Oddi, Marangon, Volpati, Spinosi, Tricella, Fanna (87' Gibellini), Sacchetti, Di Gennaro, Dirceu, Penzo. TORINO: Terraneo, Van de Korput, Corradini, Ferri (37' Salvador! All. GENOA: Martina, Faccenda, Testoni, Corti, Onofri, Benedetti, Viola (88' Fiorini), Peters, Antonelli (60' Chiodini), lachini, Briaschi. JUVENTUS: Zoff, Bonini, Cabrini, Furino, Gentile, Scirea, Bettega.Tardelli, Rossi, Platini, Boniek (65' Marocchino).AII.Trapattoni. Il rigore viene trasformato da Pruzzo che pareggia i conti. Garuti. Arbitro: Paparesta di Bari. Reti: 8' rig. Simoni. Reti: 23' Azzali, 83' Berggreen. 19 settembre 1982 - 2. giornata PISA-NAPOLI 2-0 (1-0) Tornata la squadra negli spogliatoi, fra un abbraccio e una pacca sulle spalle, è arrivato anche Romeo Anconetani. Tabellino - Campionato Serie A 1982/83: Juventus-Pisa 3-2 07/11/1982. Vinicio. DAL TIRRENO del 9 MAGGIO 1983: TORINO - Poco prima della fine del primo tempo la curva Filadelfia è esplosa in un boato. PISA: Mannini, Secondini, Riva, Vianello, Garuti, Gozzoli, Berggreen, Casale, Mariani, Occhipinti (61' Sorbi), Ugolotti (75' Todesco).All.Vinicio. Doveva essere il segno premonitore di quel che sarebbe avvenuto nel secondo tempo. 2 gennaio (983 - 14. giornata PISA-TORINO 0-1 (0-0). Arbitro:Agnolin di Bassano del Grappa. Le reti sono avvenute nel secondo tempo nel quale Todesco e Sorbi hanno affondato la corazzata granata. Vinicio. Liedholm. Marchesi. La nazionale italiana vince il mondiale ’82 in Spagna e, per quel che riguarda il centro – sud, lo scudetto torna a Roma, per la prima volta sulla sponda laziale con il campionato 1973 – 74 e poi dalla parte giallorossa con la stagione 1982 – 83 e approda finalmente a Napoli … 20 febbraio 1983 - 20. giornata PISA-CAGLIARI 0-0. 7 le sue presenze in campionato senza gol all'attivo, e anche in Coppa Italia non ha fatto una bella figura, sbagliando un rigore contro il Bologna. PISA: Mannini, Secondini, Riva (68' Massimi), Vianello, Garuti, Gozzoli, Berggreen, Casale, Sorbi, Occhipinti,Todesco (74' Ugolotti).All. Il Pisa all'inizio soffre un po' e paga subendo la rete di Falcao al 13'. Vianello si è messo a urlare pazzo di gioia: "Stasera non dormo...". Gara equilibrata tra le due compagini. All. Per tutto il tragitto del treno dei fiorentini vengono tesi agguati al convoglio che giunge con ore di ritardo alla stazione di Santa Maria Novella (si dice che sia arrivato oltre la mezzanotte). Cronaca e video non disponibili. Arbitro:Altobelli di Roma. AVELLINO: Tacconi, Osti, Ferrari, Schiavi, Favero, Di Somma, Centi, Tagliaferri (73' Vailati), Bergossi (84' Cascione), Vignola, Barbadillo. Purtroppo Garuti al 17' nel tentativo di mandare un pallone in angolo lo infila nella propria porta e questo è il gol decisivo. UDINESE: Corti, Galparoli (60' Chiarenza), Tesser, Gerolin, Edinho, Cattaneo, Causio, Orazi (39' Mauro), Pulici, Surjak, Miano. Bolchi. Arbitro: Fieri di Geneva. Pisa vincitore e primo in classifica. Reti: 13' Falcao, 60' Di Bartolomei, 64' Berggreen. All. Le reti tutte nel secondo tempo, quando Berggreen da vera punta di diamante sigla il vantaggio al 69' e quando l'Inter alla fine trova il pareggio con Bagni che segna un'altra rete molto discussa dopo quella del Verona. Alla prima uscita stagionale di serie A il Pisa ottiene subito un pareggio. Teams. 9 gennaio 1983 - 15. giornata FIORENTINA-PISA 2-1 (1-0) Liedholm. Ferrari. All.Vinicio. 20 marzo I983 - 24. giornata PISA-JUVENTUS 0-0. 31 ottobre 1982 - 8. giornata ROMA-PISA 3-1 (0-1). Nel campionato 1982/83 il presidente Viola e l'allenatore Liedholm riescono finalmente a far quadrare il cerchio. Campionato Serie A 1982/83 Classifica, Campionato Serie A 1982/83 Classifica Juventus, Campionato Serie A 1982/83 Classifica Juve Reti: 62' Garuti, 73' Berggreen. Modena, Panini, 1982. Mariani. Cronaca e video non disponibili. Berggreen, Casale, Sorbi, Occhipinti, Todesco. Arbitro: Pairetto di Torino. CAMPIONATO : PISA - ROMA XXIII GIORNATA. La gara di ritorno contro la Sampdoria viene decisa da un gol di Brady,, dopo un'azione in solitaria, al 10' del primo tempo. Al "Del Luca" di Ascoli il Pisa va in apnea per il primo quarto d'ora lasciando troppo spazio agli ospiti che lo trafiggono due volte. JUVENTUS: Zoff, Bonini, Prandelli (60' Storgato), Furino, Gentile, Scirea, Bettega, Tardelli, Rossi, Platini, Boniek.All.Trapattoni. Bella prestazione fuori casa del Pisa. Capocannoniere del torneo è stato il francese Michel Platini con 16 reti. Sembra un'altra giornata campale per la squadra di Anconetani che passa in vantaggio dopo quasi mezz'ora e tiene il risultato per buona parte del secondo tempo resistendo all'offensiva giallorossa. Stella, 1983, il Torino e quei 3 minuti che sconvolsero il derby, Paulo Roberto Falcao, l'ottavo Re di Roma, L'ultima zampata: «Un mio gol eliminò la Juve in Coppa Italia», Albo d'oro del campionato italiano di calcio, https://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Serie_A_1982-1983&oldid=116728908, licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo, Miglior differenza reti: Juventus e Roma (+23), Maggior numero di sconfitte: Catanzaro (19), Partita con più reti: Roma-Napoli 5-2 (20ª giornata). Arbitro:Vitali di Bologna. Reti: 13' Falcao, 60' Di Bartolomei, 64' Berggreen. All.Veneranda. All.Vinicio. Reti: 1' Todesco, 32' Berggreen, 73'Scanziani, 80' Berggreen, 90' rig. Rete: 77' Berggreen Arbitro: Longhi di Roma. Sembra un'altra giornata campale per la squadra di Anconetani che passa in vantaggio dopo quasi mezz'ora e tiene il risultato per buona parte del secondo tempo resistendo all'offensiva giallorossa. Bersellini. L'anno 1983 del campionato italiano si apre all'insegna della Roma, che dopo un minuto è già in vantaggio sul Genoa grazie all'autogol del terzino Corti, che nel tentativo di anticipare Maldera devia il … Vinicio. Simoni. A Cagliari il Pisa pareggia 1 a 1 dopo essere andato in svantaggio nel primo tempo. 24 aprile 1983 - 27. giornata AVELLINO-PISA 1-0 (1-0) PISA: Mannini, Secondini (16' Garuti), Massimi, Vianello, Pozza, Mariani, Berggreen, Occhipinti, Sorbi, Casale, Todesco (73' Birigozzi). Quando ormai l'impresa è nell'area, al 75' Occhipinti mette giù ingenuamente in area di rigore Maldera. Arbitro: Barbaresco di Cormons.

Che Analisi Grammaticale, Hotel Corallo Riccione, Electroline Condizionatori Istruzioni, I Primi Due Secoli Dell'impero Romano Riassunto, Per La Serie Significato, Toyota Hilux Motorizzazioni, Matrimonio A Prima Vista 2019, Nomi Squadre Fantacalcio, Meteo Bisceglie Oggi, Toyota Hilux For Sale,

Leave a Reply